s

Alienum phaedrum torquatos nec eu, vis detraxit periculis ex, nihil expetendis in mei. Mei an pericula euripidis, hinc partem ei est. Eos ei nisl graecis, vix aperiri consequat an.

Addio a Cicci Foresti

Addio a Cicci Foresti

La scomparsa di Antonio “Cicci” Foresti lascia un grande vuoto nel mondo del jazz italiano: con lui ci lascia un grande appassionato di musica e un assiduo frequentatore di Umbria Jazz e di Carlo Pagnotta (con lui nella foto), al quale era legato da un’amicizia di lunghissima data.  Fondatore del Bologna Jazz Festival con Alberto Alberti nel 1958, regalò al pubblico delle  Due Torri, nel corso degli anni, artisti come Chet Baker, Charlie Mingus, Don Cherry, Steve Lacy, Paul Bley, Dexter Gordon, Bill Evans, Oscar Peterson, Lee Konitz, , Phil Woods, Cecil Taylor, Keith Jarrett, Gary Burton, Ornette Coleman, Ray Charles, Dave Brubeck, Gerry Mulligan, Paul Desmond, Elvin Jones, Dizzy Gillespie, Thelonius Monk, Art Blakey, Cedar Walton, B.B. King, Sarah Vaughan, Miles Davis, McCoy Tyner, Lionel Hampton, Ella Fitzgerald, e tanti altri. Solo questi nomi spiegano esaustivamente quanto ha fatto per la musica e per il jazz, da lui tanto amati al pari della compagna di una vita Alberta, alla quale vanno le nostre più sentite condoglianze.

Siamo certi che lassù Cicci continuerà a fare quello che ha sempre fatto e amato: ascoltare musica e organizzare concerti…..buon lavoro.

POST A COMMENT